ARGENTO COLLOIDALE

Lettore Audio

ATTENZIONE  ⇨INFORMAZIONE IMPORTANTE❗️Le normative vigenti prevedono il SOLO USO ESTERNO!

“Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla controinformazione. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente.  Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti.” Oscar Citro

Dal libro LA MEDICINA DELLA NUOVA ERA di Oscar Citro:

Torniamo indietro su quanto riportato nei capitoli precedenti. Uno specifico conflitto blocca uno o più chakra. Gli organi che attraverso questi punti non ricevono più l’energia vitale cambiano la loro vibrazione energetica. Senza la giusta frequenza nei tessuti proliferano i virus, i funghi ed i batteri e s’innesca la malattia.

L’unica strada per guarire definitivamente è risolvere il conflitto.

Mancando la volontà di operare cambiamenti per risolvere il conflitto è opportuno far sì che l’organo ammalato sia aiutato energeticamente con terapie vibrazionali (tra tutte la migliore è il trattamento tachionico).

Un’altra alternativa possibile per guarire è quella di eliminare i virus, i funghi ed i batteri.

Per questo fine il rimedio più efficace è l’argento colloidale. Esso è l’antibiotico naturale più potente al mondo perché elimina tutti i tipi di virus, funghi e batteri. Ogni antibiotico venduto in farmacia distrugge massimo 6 ceppi di virus e visto che nel tempo essi si rafforzano bisogna poi assumerne altri più potenti. Ogni antibiotico di sintesi ha effetti collaterali che coinvolgono soprattutto il fegato ed i reni.

L’argento colloidale distrugge tutti i tipi di virus e di batteri anche se essi si rinforzano o si modificano e cosa importante non ha effetti collaterali sull’organismo perché, in migliaia di anni, non si sono riscontrate reazioni allergiche.

E’ stato provato essere efficace contro più di 650 differenti malattie infettive, tra cui: acne, artrite, ustioni, avvelenamento del sangue, cancro, candida albicans, colera, congiuntivite, cistite, difterite, diabete, dissenteria, eczema, fibrosi, gastrite, herpes, fuoco di S. Antonio, impetigine, infiammazione della cistifellea, infezioni da lieviti, infezioni oftalmiche, infezioni all’orecchio, infezioni alla prostata, infezioni da streptococchi, influenza, problemi intestinali, lebbra, leucorrea, lupus, malaria, meningite, morbo di Lyme (borrelliosi), pertosse, piede d’atleta, polmonite, pleurite, reumatismi, riniti, salmonellosi, scarlattina, seborrea, setticemia, tumori della pelle, verruche, sifilide, tubercolosi, tossiemia, tonsillite, tracoma, ulcere.

Visto che quasi tutte le malattie hanno a che fare con i virus che le determinano, persino quelle tumorali, (ricordate che poco tempo fa i telegiornali riportarono la notizia che il Ministero della Sanità vuole rendere obbligatoria una vaccinazione alle bambine di 12 anni al fine di debellare il virus dal nome “papilloma”,causa dei tumori nella zona genitale), l’uso dell’argento colloidale diventa indispensabile per la salute.

Sino al 1937 questo prodotto veniva utilizzato negli ospedali americani come antibiotico. Poi il congresso americano decise di finanziare gli antibiotici chimici e di adottare solo questi per le terapie antibiotiche.

Come si smise di utilizzare l’argento colloidale nei tre anni successivi le malattie aumentarono del 500%.

Infine la lobby delle case farmaceutiche è riuscita addirittura ad far escludere l’argento colloidale tra i prodotti che si possono utilizzare per legge nel settore sanitario. Appare evidente che legalizzare un prodotto che è efficace per oltre il 90% delle malattie e che con un semplice apparecchio qualsiasi persona può produrre a casa propria creerebbe dei danni ingentissimi alle case farmaceutiche.

Quanto paga lo stato italiano e le regioni per le spese sanitarie? Nei loro bilanci questa voce è quella più rilevante!

Io sono sicuro che l’utilizzo dei prodotti tachionici e dell’argento colloidale ridurrebbe drasticamente questa spesa ed in poco tempo si annullerebbero i circa duemila miliardi di debito pubblico. Ma attualmente nessuno stato, figuriamoci quello italiano, può lottare contro il più grande impero economico mondiale che è rappresentato dalle case farmaceutiche.

Se non si vuole rischiare la propria vita e quella dei familiari è meglio non fare azioni che ledono questi interessi e, visto che allo stato attuale non si può fare niente, allora è meglio accordarsi con questi poteri forti per ricevere vantaggi economici: lingotti d’oro per i ministri (ricordate quanti lingotti furono trovati nella cassaforte del ministro della salute di un governo di alcuni anni fa?), vacanze spesate per i dottori che partecipano a finti convegni, etc.

Se poi qualcuno fa qualcosa di positivo per l’umanità e rende noto l’esistenza di un prodotto naturale che ha effetti eclatanti per la salute immediatamente interviene la contro-informazione che utilizzerà eminenti dottori e scienziati corrotti per certificare con analisi fasulle la tossicità del prodotto in oggetto.

Dato che ci sono tanti siti su internet che informano l’opinione pubblica della bontà terapeutica dell’argento colloidale e della sua mancanza di effetti collaterali già appaiono le false notizie che sostengono che questo prodotto è tossico per l’organismo evidenziando a tal fine studi scientifici fatti sul nitrato d’argento; (quello è davvero tossico ma non c’entra niente con l’argento colloidale ionico).

Quando poi la contro-informazione non riesce nel proprio intento allora le industrie che producono farmaci, per evitare danni economici, adottano un altro sistema più subdolo: si appropriano dell’esclusiva della vendita al pubblico producendo esse direttamente il prodotto senza che questo abbia più gli effetti curativi. E’ già successo altre volte per prodotti “miracolosi”; esempio: la ricetta di Renè Caisse era fatta con prodotti naturali e assicurava percentuali straordinarie di guarigioni da tumori. Una casa farmaceutica ha comprato i diritti di esclusiva cosicché ora quel prodotto è venduto in farmacia sotto forma di compresse.

Nessuna persona che ha comprato queste compresse ha constatato anche un solo piccolo beneficio sul proprio organismo.

Questo discorso vale anche per l’argento colloidale. Siccome si diffonde sempre più nell’opinione pubblica la conoscenza delle proprietà antibiotiche dell’argento (vedi pubblicità dei spazzolini da denti e degli indumenti intimi che utilizzano filati d’argento), le case farmaceutiche vendono soluzioni contenenti “tracce” di argento che non essendo in forma colloidale procurano scarsi benefici per la salute.

Come reperire l’argento colloidale visto che ne è vietata la vendita per uso sanitario?

In commercio ci sono ditte che vendono apparecchiature per fare l’argento colloidale. Queste apparecchiature, essendo funzionanti con pile, hanno il difetto di non assicurare una tensione elettrica in uscita costante ideale per creare gli ioni d’argento. Se cambia la tensione in uscita (ciò è molto probabile quando la pila inizia a scaricarsi) durante il funzionamento dell’apparecchio la qualità dell’argento colloidale sarà inficiata perché si possono verificare formazioni di sale di argento che sono tossici per l’organismo.

Io ho ovviato a questo problema facendomi fare l’apparecchio  da un bravo radiotecnico che ha inserito dei dispositivi che stabilizzano in maniera ottimale la tensione in uscita, e, cosa altrettanto importante, controllano la carica elettrica dell’argento colloidale e la percentuale di ioni d’ argento presenti nella soluzione.

Il lettore che vorrà utilizzare l’argento colloidale deve sapere che esso va conservato a temperatura ambiente ed al riparo dalla luce. La soluzione deve essere inodore, quasi insapore (si può percepire un leggero retrogusto amarognolo) e limpida. Se all’interno della bottiglia di vetro si notano dei piccoli residui allora la soluzione è tossica. La colorazione della soluzione può essere anche un po’ giallina. Se il colore appare marroncino o violaceo è meglio non utilizzarla per uso interno perché l’argento colloidale potrebbe aver subito delle alterazioni.

Ho testimonianze di persone che dovevano sottoporsi all’amputazione degli arti a causa di forme gravi di diabete e che utilizzando l’argento sia uso interno sia esternamente sugli arti hanno evitato la menomazione chirurgica. Altresì ho tante testimonianze di persone con patologie agli occhi, persino pericolo di distacco della retina, che mettendo due gocce d’argento colloidale negli occhi sono guarite. Non ho dubbi che questo prodotto sarebbe utile per sconfiggere anche l’AIDS, visto che essa è una malattia infettiva. Insomma, il prodotto “miracoloso” esiste ma ne è vietata la vendita! Non essendo in commercio lo si può acquistare da qualche fabbricante non autorizzato e sperare che la soluzione sia stata realizzata con la giusta procedura. Ho testato quelli venduti su Internet e mi risultano di qualità scadente o, addirittura, nocivi per la salute. Forse è per questo motivo che, pur non rispettando la legge, questi siti non sono stati chiusi dalle autorità? E’ l’ennesimo espediente per dimostrare che questo prodotto non è buono per la salute? Perché non obblighiamo lo Stato a reinserire l’argento colloidale tra gli ingredienti base (INCI) che si possono utilizzare in campo sanitario come d’altronde avveniva sino al 1937? (Eliminato senza nessuna giustificazione).

Perché non potete decidere voi quale trattamento terapeutico utilizzare per la vostra salute?

Indicazioni d’uso – Dosaggio

ATTENZIONE  INFORMAZIONE IMPORTANTE❗️Le normative vigenti prevedono il SOLO USO ESTERNO!

“Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla controinformazione. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente.  Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti.” Oscar Citro

Innanzitutto bisogna dire che non ci sono effetti collaterali in caso di sovradosaggio in quanto nella letteratura viene citato un esperimento dove 300 persone hanno bevuto più di due litri di argento colloidale in un giorno e nessuno di questi ha accusato problemi di salute.

In caso di prevenzione giornaliera prendere una dose che corrisponde alla misura di 1 cm posto in una tazzina da caffè. In caso di malattia questa dose va presa tre volte al giorno, meglio se prima dei pasti (consiglio di porlo in una tazzina di caffè di ceramica o di vetro perché il metallo e la plastica possono rendere la soluzione di argento colloidale meno efficace).

Alcune mamme mi hanno testimoniato che nel periodo invernale somministravano 10 gocce di argento colloidale tutti i giorni ai loro figli di meno di sette anni e nessuno di questi in tal periodo ha accusato febbre, raffreddore, bronchite, influenze, tosse e che i loro figli erano gli unici scolari della loro classe a non essersi ammalati.

Una mia esperienza con i prodotti “Takionic” e con l’argento colloidale

Cinque anni fa sono stato in Burkina Faso, in Africa, per verificare la fattibilità di un mio progetto umanitario. In quel periodo la maggioranza delle province di questo stato erano colpite da epidemia di meningite perciò per avere il visto turistico dovevo obbligatoriamente sottopormi a delle vaccinazioni ed assumere delle compresse medicinali.

La prima vaccinazione obbligatoria l’ho fatta all’Asl di Salerno; qui tra le ire della infermiera che mi doveva fare l’iniezione, arbitrariamente ho preso il flacone del siero e l’ho avvolto per qualche secondo con un tessuto takionic al fine di eliminare la componente tossica.

Fatto il vaccino sono partito per l’Africa senza assumere nessuna compressa prescrittami. Ho confidato nell’efficacia dell’argento colloidale ionico ed ho inserito due bottiglie di questo prodotto nella valigia.

Se l’argento colloidale è il più potente antibiotico perché devo prendere altri meno potenti e per di più tossici?

Giunto in Burkina Faso ho incontrato un delegato del governo con cui avevo appuntamento. Questa persona mi confidò di avere un problema alla vista da ben sette anni. Tutte le cure alle quali si era sottoposto non erano valse a nulla perché continuava a vedere tutto annebbiato. Gli ho parlato dell’argento colloidale e lui, sottraendomi la bottiglia che gli stavo mostrando ha messo negli occhi due gocce del mio argento e nel tempo di pochi minuti ha ripreso a vedere in maniera perfetta.

Questo funzionario mi ha portato da un governatore di una provincia del Burkina Faso che doveva agevolare il mio progetto umanitario. Il governatore, venendo a conoscenza della risoluzione della patologia agli occhi del suo connazionale, mi ha chiesto se potevo far qualcosa affinché si risolvesse il suo grave problema di acufene. Da cinque anni soffriva di questa malattia ed il fischio al suo orecchio destro era ininterrotto, 24 ore su 24. Gli ho fatto tenere per una decina di minuti un blister takionic sul padiglione auricolare dopodiché il il fischio è cessato. (N.B. l’acufene non è guaribile).

A fronte di queste esperienze il governatore mi ha considerato un grande sciamano e per due giorni mi ha accompagnato nei villaggi della sua giurisdizione affinchè potessi aiutare a risolvere i problemi di salute degli abitanti. Al cospetto di bambini con gravi patologie infettive ho esaurito tutto il mio argento destinando il suo uso esclusivamente a loro. La notizia delle guarigioni si diffondeva da villaggio in villaggio e le popolazioni mi accoglievano con tutti gli onori che potevano tributare. La sera quando mi ritiravo nel luogo dove alloggiavo trovavo persone venute da lontano che mi aspettavano speranzose che io li aiutassi a risolvere anche i loro problemi di salute. Una bella esperienza che non dimenticherò mai.

Quando sono tornato in Italia avevo una forte dissenteria/diarrea.

Presumibilmente mi ero beccato una infezione virale o, forse, persino la meningite.

Invece di andare in ospedale sono corso a casa per assumere l’argento colloidale. Dopo un giorno il mio intestino ritornò regolare.

Conservo il video di questo viaggio, è divertente osservare il governatore che mi accompagnava nei villaggi tenere sempre il blister takionic appoggiato all’orecchio. Dopo aver rischiato di impazzire dal dolore temeva che eliminando la stoffa il fischio gli sarebbe ritornato. Ho dovuto agire con forza per poterglielo sottrarre in modo da poterlo usare sugli altri.


INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI sull’Argento colloidale, POSOLOGIA E CONSERVAZIONE:

ATTENZIONE  ⇨INFORMAZIONE IMPORTANTE❗️Le normative vigenti prevedono il SOLO USO ESTERNO!

“Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla controinformazione. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente.  Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti.” Oscar Citro

Potente disinfettante, antibatterico, antivirale e antimicotico naturale

Qualità consigliata: da 9 a 13 PPM ( = Parti Per Milione, ossia 0,9 – 1,3 mg/l)

Soluzioni più potenti (14-20 PPM) vengono utilizzate soprattutto per trattamenti odontoiatrici. Composti più elevati sono inutili, vista l’efficacia di quelli più leggeri, e sconsigliabili

Qualità più leggere (5-8 PPM) sono meno efficaci, ma è possibile utilizzarli raddoppiando le dosi

Rinforza il sistema immunitario e attiva il processo di guarigione.

È consigliabile verificare se il prodotto usato è efficace per mezzo di un Test Kinesiologico, come pure per adattare la posologia secondo lo stato di guarigione e la risposta personale. Se un prodotto è richiesto dal corpo per migliorare lo stato di salute si crea un forte aumento di forza muscolare. L’argento colloidale, fatto bene, crea a tutti un fortissimo aumento della forza muscolare.

ATTENZIONE: È meglio non usarlo per oltre 20 giorni consecutivi, altrimenti se ne può accumulare troppo nell’organismo e il corpo si abitua provocando una perdita di efficacia. Inoltre va assunto solo in caso di necessità (malattie o infezioni da virus, batteri e funghi, o esternamente come disinfettante), come un “cerotto”, con moderazione. È comunque un medicamento!

L’Argento colloidale, se fatto bene, contiene singoli IONI D’ARGENTO che sono innocui (e non aggregati o nanoparticelle, che sono tossici per l’organismo). Con il termine nanoparticella si identificano normalmente delle particelle formate da AGGREGATI atomici o molecolari, mentre chimicamente, uno ione invece è UN atomo privo di un elettrone, quindi di dimensione inferiore (per cui più piccolo). 

POSOLOGIA consigliata (per Argento colloidale in concentrazione tra 9 e 13 PPM)

ATTENZIONE  ⇨INFORMAZIONE IMPORTANTE❗️Le normative vigenti prevedono il SOLO USO ESTERNO!

“Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla controinformazione. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente.  Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti.” Oscar Citro

Prima o durante i pasti, puro oppure aggiunto a acqua o cibo, in una TAZZINA DI CERAMICA o un BICCHIERINO DI VETRO o con un CUCCHIAIO D’ARGENTO (mai di un altro metallo o di plastica!).

CURA di PREVENZIONE  x ca. 3 settimane (p.es. in autunno)

1 cucchiaino 2x giorno, oppure 1cm (di profondità) in una tazzina da caffè 1x giorno

BAMBINI 10 gocce al giorno

STATO ACUTO

1 cucchiaio 3x giorno x 3 giorni, poi

1 cucchiaino 3x giorno x 4 giorni, poi

1 cucchiaino 2x giorno

Oppure 1cm (di profondità) in una tazzina da caffè 3x giorno x 3 settimane

BAMBINI 10 gocce 3x giorno x 3 settimane

Per BAMBINI si intendono bambini non che non ancora avuto lo sviluppo della pubertà; da quando hanno una corporatura adulta si può utilizzare il dosaggio indicato per gli adulti. Per i bambini molto piccoli e in età pre-scolare, dimezzare le dosi.

Se sembra che agisca troppo poco si può aumentare il dosaggio (anche raddoppiarlo) per una ventina di giorni, dopodiché è bene fare una pausa e, se necessario, riprendere la cura col dosaggio indicato sopra, ma solo dopo 3 settimane circa.

In caso di iniziale peggioramento dei sintomi (‘crisi di guarigione’ – non è un effetto collaterale ma piuttosto da considerarsi come un segnale, che sta facendo effetto): Bere molta acqua naturale (per aiutare il corpo a depurarsi attraverso fegato, polmoni, pelle, vescica, intestino.…). Eventualmente ridurre il dosaggio per poi aumentarlo di nuovo gradualmente.

OTITE: 2 gocce per orecchio 3x giorno fino al perdurare del dolore

CONGIUNTIVITE / OCCHI: 1 goccia per occhio fino a guarigione (brucia un pochino)

PUNTURE D’INSETTI e ORTICARIA: Inumidire la parte interessata una o alcune volte

Se lo usate per la GOLA, le AFTE o altre infiammazioni o infezioni IN BOCCA, usatelo puro tenendolo in bocca per un po’ prima di deglutirlo

Per la CANDIDA VAGINALE si possono fare risciacqui con l’Argento colloidale diluito al 50% con acqua. 

ANIMALI DOMESTICI

Versare nella ciotola del cibo un quantitativo pari a un cucchiaino nella ciotola per l’acqua (non di plastica, ne di metallo) 

Su una garza per pulire occhi, orecchie o parti intime, contro irritazioni cutanee, funghi o come disinfettante

(L’Argento colloidale (e anche l’Oro coll.) viene utilizzato anche in veterinaria contro il parvovirus del coniglio e la leucemia dei gatti)

PIANTE

Aggiungere all’acqua delle piante e o spruzzare sulle foglie o diluito sulle ferite

Particolarmente utile contro i parassiti delle pianprova

Innumerevoli ALTRI USI  (p.es. per curare raffreddore da fieno e moltissime altre patologie) sono descritti nei libri.

CONSERVAZIONE   ⇨ Importante: LEGGERE ATTENTAMENTE!

Evitare gli sbalzi di temperatura!

Conservare al fresco e al riparo dalla luce!

Non conservare in frigorifero e tenere lontano da elettrodomestici, impianti elettrici, cavi, prese e simili!

Non utilizzare cucchiai e recipienti di plastica! Rischio di shock elettrostatico che modificherebbe la carica degli ioni d’Argento in sospensione nell’acqua compromettendone l’efficacia:

⇨ Per questo motivo è sconsigliabile utilizzarlo in spray!

Non utilizzare cucchiai e recipienti di metallo (che non sia Argento) in quanto potrebbero provocare una reazione di ossidazione compromettendone l’efficacia.

Quando acquistate l’Argento colloidale, controllate la data di produzione, perché dopo 3-4 mesi inizia a perdere la sua efficacia e a volte quando si acquista è già al limite.

L’Argento colloidale deve sempre essere limpido e trasparente come l’acqua, non devono vedersi alterazioni di colore e nemmeno devono esserci particelle visibili in sospensione o sul fondo, e non deve avere un gusto amarognolo. 

In caso di dubbio è bene verificare se è ancora buono per mezzo di un test kinesiologico.

CURIOSITÀ:

L’Argento colloidale è il “cucchiaio d’argento” che durante il Medioevo ha protetto i nobili dalla Peste Nera (bubbonica). Siccome però a quei tempi non si usava la forma colloidale (singoli ioni sospesi nell’acqua – si parla infatti di ‘Parti Per Milione’ = PPM) e nemmeno solo in caso di malattia, ma utilizzavano l’Argento quotidianamente con posate, piatti, brocche e bicchieri, finendo per intossicarsi di argento diventando “bluastri”. Da qui proviene probabilmente l’espressione che i nobili avessero il “sangue blu”… La loro apparenza era certamente poco bella (per questo forse si incipriavano massicciamente) ma non si ammalavano mai gravemente!

PS: «L’ Argento colloidale ha fatto diventare la pelle blu a chi ne ingeriva tutti i giorni più di due litri per dieci anni consecutivi. Dato che bastano venti gocce come effetto terapeutico nessuno che ha seguito questa dose è diventato “un puffo”». Oscar Citro   [cfr. Argiria] 

TESTIMONIANZE

Esperienze personali:

Quando un medico mi prescrive un antibiotico, io uso l’argento colloidale al suo posto. Ho persino curato mia mamma definitivamente da una POLMONITE…Dopo le cure “ufficiali” continuava ad avere ricadute (polmoniti leggere con febbre che tornavano ogni mese per 3 volte consecutive) e i medici non trovavano niente. 

# BRONCHITE batterica: Ho curato mia figlia da una bronchite batterica (diagnosticata dal pediatra): con un cucchiaino da tè di A.C. 3 volte al giorno; ho continuato a dargliene per qualche giorno ancora dopo la guarigione per essere sicura che fosse guarita del tutto. Così è stato, e senza effetti collaterali. (Inverno 2014)

# VERRUCHE: Una volta mia figlia si è curata una verruca ad un dito della mano tenendola inumidita il più tempo possibile. Mattina e sera metteva 2 gocce di Argento Colloidale su un cerotto con cui copriva la verruca. Non so dire però quanto tempo ci voglia… Per lei c’è voluto un mese ma non era sempre costante nell’applicazione (spesso si dimenticava di cambiare il cerotto che dopo qualche ora secca…); ma la verruca è sparita senza lasciare traccia o cicatrice, e non è più tornata. (Primavera 2014) [NB: Funziona anche con la Soluzione Idrosalina Satura di Sale Himalayano, con la quale, allo stesso modo, si è curato una verruca mio figlio.]

TESTIMONIANZA di Ketty D.P.: «Ciao a tutti, vorrei raccontare la mia testimonianza per quanto riguarda l’Argento colloidale. Mia figlia di 12 anni lo scorso inverno ha preso una polmonite… È riuscita a far passare la polmonite, ma aveva ancora tanto catarro che se l’è portato per tutta l’estate, fino a quando a settembre le ho dato l’Argento: In 20 gg catarro sparito! Sono rimasta molto contenta e consiglio di averlo sempre in casa. Sicuramente farò tutto l’inverno da darglielo come prevenzione!!! Ciao e un grande abbraccio affettuoso a Larissa e Oscar Citro​​»

TESTIMONIANZA di Claudio B.: «Grazie al consiglio di Larissa Cantoni di utilizzare solo Argento colloidale sulla ferita aperta alla gamba che stentava a rimarginare (sarebbe stata da operare chirurgicamente) e alla consulenza con una Consulente di Medicina della Nuova Era per scoprire e risolvere i conflitti inerenti, già in soli 3-4 giorni ha iniziato a cicatrizzare ed è pulita; inoltre ho dismesso tutti i farmaci! GRAZIE!!!!»

TESTIMONIANZA di Lucia Cassi: «Nella mia esperienza trentennale di cure attraverso la medicina olistica, non può mancare il più potente antibiotico naturale a largo spettro conosciuto: l’Argento colloidale. Le sue proprietà antibatteriche e antivirali sono efficaci contro più di 650 malattie infettive e la sua azione è innocua e immediata. E’ dimostrato che tutti i batteri, funghi e virus dannosi vengano annientati dall’Argento entro 6 minuti dal suo contatto. Fin dai tempi antichi veniva utilizzato al posto degli antibiotici; può essere utilizzato sia per uso esterno (gargarismi, lavaggi, ferite, ustioni, piaghe, verruche, dermatiti, o semplicemente per disinfettare strumenti) che per uso interno (alcune gocce in un po’ d’ acqua o direttamente in bocca). Ottimo in caso di infezioni alle vie respiratorie, bronchiti, tonsilliti, otiti, infezioni vaginali e tutte le altre patologie di origine batterica e virale Da anni ha un ruolo di primo posto nel mio armadietto naturale. Voglio condividere questo fatto recente: la mia micia della campagna, che vive fuori, si è presentata con un orecchio sbranato (forse da un cane) e sanguinante. Terrorizzata dal dolore era inavvicinabile e dopo due giorni si è presentata con la ferita molto più grande, infetta e scavata verso l’interno. Ho visualizzato questa parte ammalata avvolta di Luce guaritrice per 10 minuti e ho messo varie gocce di Argento colloidale nel suo cibo. Essendo inodore e insapore non è stato modificato il gusto per cui ha mangiato tutto senza accorgersi. Il giorno dopo la ferita non sanguinava più e la pelle era in parte cicatrizzata, dopo tre giorni di trattamento la ferita era completamente cicatrizzata e guarita. Abbiamo ottimi strumenti naturali per aiutare noi, gli animali e le piante a prevenire e curare; la conoscenza ci dà sicurezza e maestria nel potere delle nostre scelte, evitando di intossicarci con prodotti chimici e innaturali. Ringrazio ogni giorno i miei studi di Naturopatia e i tanti anni di percorsi olistici per la grande consapevolezza apportata verso la salute nel mio corpo, delle mie emozioni e dei miei pensieri e il fantastico miglioramento della mia vita e delle persone che mi seguono»

FONTI:

Riassunto e suggerimenti di posologia indicati da:

-> RAMA KANDURI [Libro scaricabile: https://de.scribd.com/doc/57440098/3-Argento-Colloidale-Manuale-Rama-Kanduri ]

-> PIERLUIGI RUSSO [vedi qui: http://lamedicinadellanuovaera.eu/wp-content/uploads/2020/03/LIBRO-ARGENTO-COLLOIDALE-IONICO-2020.pdf ]

-> OSCAR CITRO [vedi il suo libro: http://lamedicinadellanuovaera.eu/wp-content/uploads/2019/09/La-Medicina-della-Nuova-Era.pdf pp. 210 – 217]

ATTENZIONE  ⇨INFORMAZIONE IMPORTANTE❗️Le normative vigenti prevedono il SOLO USO ESTERNO!

“Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla controinformazione. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente.  Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti.” Oscar Citro

Altro:

DOMANDA della signora Agnese a Oscar Citro: “Buongiorno, vorrei sapere dove acquistare l’Argento colloidale Ho una bruttissima bronchite e voglio dire basta ai soliti antibiotici. Oscar Citro mi potresti dare un’indicazione? Grazie mille.”

RISPOSTA Di Oscar Citro: «Ciao Agnese, l’Argento colloidale è il più potente antibiotico naturale che esiste al mondo giacché distrugge TUTTI I TIPI di virus, funghi e batteri ed è ASSOLUTAMENTE innocuo per l’organismo mentre ogni antibiotico chimico ha il potere di distruggere max 6 virus che poi nel tempo si rafforzano per cui bisogna utilizzare antibiotici sempre più potenti, e questi come effetti collaterali danneggiano il fegato ed i reni. E’ VERO CHE CREA L’ARGIRIA infatti la pelle di UNA persona è diventata di colore blu ma la controinformazione non ha poi precisato che questa persona lo produceva a casa e ne beveva quasi tre litri al giorno e l’ha fatto per oltre 10 anni consecutivi. Ora tutti gli eccessi esagerati fanno male, calcolate che questa persona ha bevuto oltre diecimila litri di Argento colloidale dando comunque per certo che quello che lui produceva era di ottima qualità. Tenete conto che, come ho denunciato nel mio libro, circa l’80% dell’Argento colloidale che si trova in commercio è fatto male, quindi tossico per l’organismo. Ora perché assumere 10.000 litri quando max 10 litri erano sufficienti per eliminare tutti i virus che si potevano creare nel suo corpo in dieci anni? Ma è stato l’unico pazzo a fare questo ed è l’unico al mondo che ha visto diventare la propria pelle di colore blu. Nessun altro ha avuto questo problema. In un esperimento 300 persone hanno bevuto 3 litri di Argento colloidale in un solo giorno e anche dopo molti anni dall’esperimento nessuno di loro è diventato blu o ha accusato effetti collaterali. Perché l’Argento colloidale è innocuo? Essendo ioni non visibili all’occhio umano (l’Agento colloidale deve essere trasparente e non si deve vedere alcun residuo nella bottiglia altrimenti è tossico) questi ioni vengono poi tutti espulsi dall’organismo attraverso l’urina. Ora parliamo della ricerca del dottor Montanari che sostiene il contrario, dando sempre per scontato che egli non fosse al soldo delle case farmaceutiche che vogliono demonizzare in tutti i modi l’Argento colloidale e quindi presupponendo che egli ha fatto una ricerca seria, c’è da chiedersi dove ha trovato l’Argento colloidale di buona qualità, visto che in giro l’80% è tossico?  Sempre mettendo per ipotesi che egli ha utilizzato quello buono, ha fatto gli esperimenti al buio e senza utilizzare apparecchiature elettriche? Ciò sembra inverosimile perché sembra impossibile fare esperimenti al buio e senza apparecchiature elettriche. Gli esperti di Argento colloidale sanno perfettamente che la luce ed i campi magnetici danneggiano l’Argento colloidale. Ed allora come si fa a ritenere valida la ricerca del dottor Montanari? Essa fa comodo solo alla controinformazione, il dottor M. non potrà mai dimostrare un solo caso di tumore causato da eccesso di Argento colloidale nel corpo perché ciò non è vero!  Quindi cara Agnese se utilizzi l’Argento colloidale non hai da temere effetti collaterali. Ma tu ti sei rivolta a me perché ti serve per problemi di bronchite. Si, l’Argento colloidale fa solo bene ma risolve il problema solo temporaneamente, mentre chi apre il chakra del cuore definitivamente non potrà mai avere più la bronchite per tutta la sua vita.»

PERCHE’ LA RICERCA DEL DOTT. MONTANARI sull’ARGENTO COLLOIDALE NON È ATTENDIBILE?

«Tantissime persone ora hanno paura di assumere l’Argento colloidale (AC) perché sono terrorizzate dai risultati che questo dottore ha pubblicato sostenendo che l’AC è un prodotto cancerogeno. Spiego il perché la sua ricerca non è attendibile. Tutti quelli che sono esperti nell’AC sanno che è un prodotto molto sensibile e che basta la sua esposizione alla luce o a campi elettromagnetici per renderlo tossico all’organismo. Ora qualcuno mi spieghi come sia possibile fare delle analisi in laboratorio per analizzare gli ioni di argento senza utilizzare delle apparecchiature elettriche che non emettono luce per vedere questi ioni. 

Ma al di là di questo grosso dubbio una domanda lecita che mi faccio è: Quale Argento colloidale ha utilizzato per le sue analisi? Come denunciato nel mio libro circa l’80% dell’AC che è in commercio è tossico. Ma anche se per ipotesi ne ha utilizzato uno di buona qualità, l’ha “testato” prima e dopo l’esperimento? Se la ricerca del dott. Montanari fosse reale allora egli è riuscito in una impresa mai fatta da essere umano: Ha annullato la kinesiologia applicata da oltre 60 anni nel mondo. La utilizzano i kinesiologi, i chiropratici, i medici, per verificare le intolleranze alimentari, gli odontoiatri per testare i denti malati, gli operatori olistici per verificare lo stato energetico dei chakra e, sfruttando il fatto che il corpo non mente, per scoprire i conflitti che causano malattie (persino l’anno dell’ inizio del conflitto emotivo, le dinamiche,, le persone coinvolte nel conflitto ecc…).

Per le intolleranze alimentari si sa che quando una persona entra in contatto con un elemento tossico si crea istantaneamente un indebolimento muscolare mentre, al contrario, se una cosa fa SOLO bene all’ organismo si crea un forte aumento della forza muscolare, cosa che avviene testando l’Argento colloidale fatto bene e conservato bene. NONOSTANTE TUTTI QUESTI ELEMENTI PROBATORI c’è chi crede alla ricerca del dott. Montanari!»

INFORMAZIONE IMPORTANTE!!

«Ogni tanto sono costretto a cancellare dei post che parlano dell’Argento colloidale per uso interno e i suggerimenti che fornite dove acquistare questo prodotto. Lo devo fare perché chi propone la sua assunzione per uso interno commette un reato poiché le normative vigenti prevedono il solo uso esterno❗️ Molte volte ho detto o scritto che io assumo l’Argento colloidale per via orale ma questa è una mia scelta personale in quanto io conosco la sua efficacia e non dò credito alla “controinformazione”. Mi amo troppo per cui evito assolutamente di ingerire un prodotto tossico per il mio organismo; comunque non posso dire ad altri di assumerlo per uso interno perché ciò è perseguibile legalmente. 

Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo propria coscienza. Io, per tutelarmi, sono iscritto, in Italia ed in Spagna, alla Camera di Commercio come operatore olistico e ciò mi permette di agire nel rispetto delle leggi vigenti. Chi si ama non deve subire dagli altri e questo implica anche che non deve creare le condizioni di poter essere attaccato legalmente. 

In questo momento i membri del consiglio direttivo della Medicina della nuova era stanno scrivendo le norme deontologiche degli operatori abilitati ed UN DOCUMENTO DI INFORMATIVA E LIBERATORIA DA ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ che dovranno sottoscrivere le persone che chiedono una consulenza. SOLO coloro che si attengono alle normative vigenti tutelano la Medicina della Nuova Era e sè stessi da attacchi dall’esterno. E’ giusto esercitare “LA PROFESSIONE PIU’ BELLA DEL MONDO” senza alcun timore!»

Oscar Citro

☆☆☆ NOTA LIBERATORIA ☆☆☆

☆  Non sono un medico, e né le mie opinioni, né i miei consigli e/o suggerimenti, sostituiscono la RESPONSABILITÀ PERSONALE, il buon senso e il libero arbitrio di chiunque voglia seguire questi suggerimenti, e tantomeno la valutazione da parte di personale specializzato e competente.

☆  Ci tengo a sottolineare che tutto ciò che condivido è basato sulla mia storia personale, sui miei studi, sulle mie ricerche e non sostituisce alcun tipo di trattamento farmacologico, omeopatico o quant’altro.  

☆  Bisogna sapere che per L’Argento Colloidale le normative vigenti prevedono il solo uso esterno. Io assumo l’Argento Colloidale per via orale per mia scelta personale in quanto conosco la sua efficacia. Ognuno di noi ha il libero arbitrio ed ognuno decide il tipo di trattamento terapeutico che vuole adottare secondo la propria coscienza e auto-responsabilità. 

☆  Preciso inoltre che non ricavo nessun interesse personale e/o guadagno da nessuna informazione sopracitata. La mia intenzione è solo quella di condividere le mie conoscenze ed esperienze positive contribuendo ad un’informazione oggettiva e neutrale, affinché ognuno possa formarsi la propria opinione personale e procedere secondo il proprio libero arbitrio, e di aiutare chi ne abbia bisogno a trovare la propria strada attraverso il proprio sentire.  

☆  Le mie esperienze personali sono in continua evoluzione, per cui mi riservo il diritto di cambiare opinione in merito e di modificare queste informazioni nel corso del tempo.  

☆  Siete liberi di condividere queste informazioni tra i vostri parenti, amici e conoscenti: Per favore inoltrare, stampare e/o divulgare SOLO PER INTERO e senza modifiche!   

☆  Senza garanzia di completezza. Queste informazioni si basano sulle mie letture, sulle mie ricerche e sulla mia personale esperienza all’interno della mia famiglia, con amici e conoscenti.

☆  In nessun caso mi ritengo responsabile ne per l’utilizzo, ne per eventuali conseguenze derivate, di queste informazioni da parte di chiunque.  

☆  NON MI ASSUMO NESSUNA RESPONSABILITÀ! 

Larissa Cantoni

Links:

http://www.cfsitalia.it/public/CFSForum/index.php?%2Ftopic%2F5108-virus-legame-con-i-metalli-pesanti-e-con-il-ciclo-della-metilazione%2F&fbclid=IwAR0SpobS96fQ02VaPww4pltnTcGxPh9aLuDH5_FTQDG1IOc0H-TADCOUCA8

https://m.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1427194254016237&id=210878485647826

https://www.facebook.com/argentocolloidalepuro.it/videos/311164789007204/

8 Proven Colloidal Silver Benefits and…draxe.com

Frequenze dell’ARGENTO in MUSICA:  🎶 https://soundcloud.com/user-491732868/kolloidales-silber-klange-zur-starkung-des-immunsystems-auszug-aus-der-cd-reines-silber?ref=clipboard CD 💿

Sull’ ORO COLLOIDALE:

Frequenze dell’ORO in MUSICA: 🎶 https://soundcloud.com/user-491732868/kolloidales-gold-neue-432-hertz-cd-von-michael-reimann-horprobe-des-tracks-gold-rhythmisch CD #432Hz 📀

Anche l’Oro colloidale rinforza il sistema immunitario. 

“L’oro blocca immediatamente loop mentali e spegne dialoghi interni. Sicuramente l’oro ha delle proprietà di sincronizzare il corpo umano con frequenze che io chiamo “ prelibate “  appena l’oro tocca il cavo orale  si avverte immediatamente l’effetto di pulizia e chiarezza mentale. Ripeto, appena tocca il cavo orale, quindi l’organismo nemmeno ha il tempo di assimilare, quindi è un effetto delle frequenze, come se centri bene la manopola di una vecchia radio così riesci a ricevere frequenze di equilibrio, soprattutto l’emisfero razionale trae beneficio immediato.” Aldo Piacci

GIURAMENTO DI IPPOCRATE

Il «Giuramento d’Ippocrate» è un atto sacro che deve esser tenuto in memoria da ogni medico, poiché è stato espresso e risuonato durante il rito d’iniziazione di ogni medico.

«Consapevole dell’importanza e della solennità dell’atto che compio e dell’impegno che assumo, giuro:

 ⇨ di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento rifuggendo da ogni indebito condizionamento; 

 ⇨ di perseguire la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell’uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale; 

 ⇨ di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l’eliminazione di ogni forma discriminazione in campo sanitario; 

 ⇨ di non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di una persona; 

 ⇨ di astenermi da ogni accanimento diagnostico e terapeutico; 

 ⇨ di promuovere l’alleanza terapeutica con il paziente fondata sulla fiducia e sulla reciproca informazione, nel rispetto e condivisione dei principi a cui si ispira l’arte medica; 

 ⇨ di attenermi nella mia attività ai principi etici della solidarietà umana contro i quali, nel rispetto della vita e della persona, non utilizzerò mai le mie conoscenze; 

 ⇨ di mettere le mie conoscenze a disposizione del progresso della medicina; 

 ⇨ di affidare la mia reputazione professionale esclusivamente alla mia competenza alle mie doti morali; 

 ⇨ di evitare, anche al di fuori dell’esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il decoro e la dignità della professione; 

 ⇨ di rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di opinioni; 

 ⇨ di rispettare e facilitare il diritto alla libera scelta del medico; 

 ⇨ di prestare assistenza d’urgenza a chi ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità, a disposizione dell’autorità competente; 

 ⇨ di osservare il segreto professionale e di tutelare la riservatezza su tutto ciò che mi è confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito nell’esercizio della mia professione o in ragione del mio stato; 

 ⇨ di prestare, in scienza e coscienza, la mia opera, con diligenza, perizia e prudenza e secondo equità, osservando le norme deontologiche che regolano l’esercizio della medicina e quelle giuridiche che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione.

( https://m.facebook.com/notes/larissa-cantoni/argento-colloidale-posologia-e-conservazione/10152810135633917/ )

697 pensieri riguardo “ARGENTO COLLOIDALE